top of page

All’ OASI ZEGNA lo spettacolo del “ Foliage “ martedì 24 ottobre 2023



Ritrovo dei Partecipanti alle ore 08.30 c/o TEATRORENO e partenza, in autopullman, via autostrada A4 direzione Torino. Breve sosta lungo il percorso. Entriamo nell’ Oasi Zegna ove Ermenegildo Zegna, negli anni trenta, per la salvaguardia ambientale e la promozione dei suoi territori d’origine rafforzò le difese idrogeologiche dell’aerea ed iniziò l’opera di rimboschimento, con la piantumazione di oltre 500.000 conifere; la costruzione di una strada panoramica, che ancora oggi attraversa l’Oasi, offre ampie viste sulle valli e le montagne circostanti. Arrivo a Trivero e sosta panoramico-fotografica alla Conca dei Rododendri. Raggiungimento di Bocchetto Sessera.


Pranzo in “ locanda Bocchetto Sessera “.


Menù previsto: * VITELLO TONNATO ALLA MANIERA ANTICA

POLENTA CONCIA

DESSERT A SCELTA TRA I DOLCI DELLA LOCANDA

PANE AI 7 CEREALI

½ ACQUA/ ¼ VINO


Nel pomeriggio si farà una passeggiata adatta a tutti, che inizia con una discesa attraverso una faggeta, fino all’antico ponte romano sul torrente Sessera; giungi al Rifugio Piana del Ponte, si prosegue costeggiando il Sessera in salita per raggiungere il sito archeologico dell’Argentera, interessante testimonianza dell’attività di estrazione e lavorazione di minerali e metalli in Alta Valsessera nei secoli XVI-XIX. Dal sito si risale sulla strada carrabile, dopo circa 200 metri si imbocca, sulla sinistra, il sentiero che riporta direttamente a Bocchetto di Sessera.

( si consigliano scarpe comode e con la suola adatta ).


In serata rientro, in autopullman con arrivo direttamente al punto di partenza.



QUOTA DI PARTECIPAZIONE -€ 95


LA QUOTA COMPRENDE

· Viaggio in autopullman

· Pranzo in ristorante

· Guida per passeggiata naturalistica

· Assicurazione

· Assistenza di un nostro accompagnatore

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tutto ciò non menzionato sotto la voce “ LA QUOTA COMPRENDE “


In caso di maltempo si effettuerà la visita di BIELLA e OROPA.


La città è situata ai piedi delle Alpi Biellesi e la sua esistenza è attestata sin dall’ Alto Medioevo; sono numerose le testimonianze storiche ed artistiche del passato cittadino, tra le più importanti il Battistero, la Cattedrale, il Campanile di Santo Stefano e numerose ville e palazzi.

Dal 2019 è Città Creativa dell’Unesco per le arti popolari e l’artigianato.


Oropa è meta di molti pellegrinaggi probabilmente da moltissimi anni, quando il luogo era oggetto di culto in epoca precristiana. L'attuale luogo di pellegrinaggio è costituito dal santuario di Oropa, in cui viene venerata una statua della Madonna Nera di età gotica del XV secolo, dal complesso noto come Sacro Monte, risalente al diciassettesimo secolo e facente parte, dal 2003, dei Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia per volere dell’ Unesco e la basilica, inaugurata nel 1960.

Comments


Post in evidenza
Riprova tra un po'
Quando verranno pubblicati i post, li vedrai qui.
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page